In Puglia l’inaugurazione del 52esimo Ente Ospitante de La forza e il sorriso Onlus

L’Associazione La forza e il sorriso Onlus annuncia l’avvio del servizio gratuito di laboratori di bellezza a favore di donne in trattamento oncologico presso il Presidio Ospedaliero D. Camberlingo dell’A.S.L. di Brindisi, con collaborazione Associazione Pandora I-DEA.

Il nuovo Ente Ospitante, 52ª sede dell’iniziativa in Italia, si afferma come nuova e fondamentale tappa nel processo di diffusione del servizio a favore dell’universo femminile colpito da tumore.

«Con grande soddisfazione raggiungiamo oggi un nuovo importante traguardo, confermando una solida presenza del nostro progetto in Puglia. Con il Presidio Ospedaliero Dario Camberlingo dell’A.S.L. di Brindisi – precisa il Presidente de La forza e il sorriso Onlus Anna Segatti – salgono a sei le strutture che ospitano l’iniziativa nelle regione. Questa attiva partecipazione è segno della sensibilità del personale ospedaliero e delle associazioni di volontariato pugliesi, che con determinazione hanno voluto integrare i loro servizi con i laboratori di bellezza gratuiti per le pazienti oncologiche. E il nostro lavoro non si ferma qui, ma prosegue con lo scopo di aiutare le donne provate fisicamente dai trattamenti a ritrovare il sorriso davanti allo specchio e la forza dentro di sé».

«Sono orgoglioso di poter accogliere il progetto La forza e il sorriso all’interno del nostro reparto di Oncologia Medica – afferma il Dr. Antonio Montanile, Direttore Sanitario del Presidio Ospedaliero Dario Camberlingo di Francavilla Fontana – perché rappresenta una testimonianza concreta di un orientamento globale alla cura e di una vicinanza al paziente e al suo dolore non solo con la medicina tradizionale ma con servizi integrativi e innovativi che completano la qualità assistenziale nel nostro territorio.»

Attiva in Italia dal dicembre del 2006 sotto il patrocinio di Cosmetica Italia, associazione nazionale imprese cosmetiche, La forza e il sorriso Onlus si ispira all’esperienza internazionale del programma “Look Good…Feel Better”, nato negli Stati Uniti nel 1989 e diffuso oggi in 26 Paesi.

«Come donna, medico e presidente dell’associazione pazienti Pandora I-Dea – commenta la Dr.ssa Annamaria Miccianza, medico oncologo, referente locale dell’iniziativa La forza e il sorriso – esprimo la mia gioia e soddisfazione nel vedere realizzato questo progetto fortemente voluto nella nostra realtà. Un laboratorio di bellezza gratuito nel nostro Ospedale rappresenta per le pazienti del nostro territorio un raggio di sole  in un momento buio della loro vita; le aiuterà a prendersi cura di sé, a riacquistare bellezza e splendore, a riappropriarsi della speranza attiva depositata nel vaso di Pandora, cioè la consapevolezza che dentro ognuno di noi c’è una risorsa inestimabile: la forza di affrontare le difficoltà e superarle.»

L’iniziativa, che non interferisce con le cure mediche né intende in alcun modo sostituirsi a esse, si traduce nella realizzazione di laboratori di bellezza gratuiti destinati a offrire alle donne in cura utili consigli e accorgimenti pratici per fronteggiare gli effetti secondari delle terapie e riconquistare senso di benessere e autostima senza rinunciare alla propria femminilità.

In un’atmosfera informale e rilassante, le partecipanti, circa 6 per ogni laboratorio della durata di circa due ore e mezza, vengono guidate a prendersi cura della propria pelle, a scegliere e applicare il make-up adeguato alle proprie caratteristiche e a valorizzare il proprio aspetto.

Con un totale di oltre 10.000 donne coinvolte e un attivo di più di 2.200 laboratori di bellezza realizzati dall’avvio del progetto con oltre 400 volontari, La forza e il sorriso Onlus vede costantemente allargarsi il numero delle partecipanti che si avvicinano al progetto e degli Enti Ospitanti (Aziende Ospedaliere o Associazioni) che ne appoggiano l’iniziativa.

Gli esperti a disposizione – Accanto a competenti e sensibili consulenti di bellezza volontari, disponibili a insegnare a ogni partecipante come valorizzare, in pochi mirati gesti, il proprio aspetto, anche il supporto di una psicologa clinica Spec. in Psiconcologia.

«L’immagine che abbiamo di noi stessi – dichiara la Dott.ssa Marina Turaccio, psiconcologa e vicepresidente dell’Associazione Pandora I-Dea – condiziona il rapporto che l’individuo ha con sé e con il mondo esterno; pertanto non riconoscersi allo specchio è un duro colpo alla propria identità e autostima: fermarsi nuovamente davanti allo specchio permette di guardarsi in modo nuovo, di scoprire nuovi angoli di bellezza e di potersi confrontare con le compagne di viaggio libere e senza veli, un grande passo verso una nuova medicina che tiene sempre più in considerazione l’aspetto psicologico come parte fondamentale della cura.»

Un omaggio a ogni partecipante – Un kit ricco di prodotti per il maquillage e la cura della pelle viene donato a ogni donna per l’occasione. La beauty-bag offerta servirà per esercitarsi e mettere in pratica i consigli dei consulenti di bellezza durante l’incontro guidato, ma anche a casa, per continuare a prendersi cura di sé in modo autonomo.

Il patrocinio di Cosmetica Italia, associazione nazionale imprese cosmetiche – «La nostra missione – fa sapere Fabio Rossello, Presidente di Cosmetica Italia – è contribuire, anche attraverso gli strumenti di bellezza, alla crescita del benessere delle singole persone, gettando luce anche sul ruolo sociale del cosmetico. È questo lo spirito che spinge l’associazione nazionale imprese cosmetiche a patrocinare il progetto in Italia. Al momento sono 20 le aziende che lo supportano: Ales Groupe Italia, Avon Cosmetics, Beauty & Business, Beiersdorf, Bottega Verde, Clarins Italia, Colgate-Palmolive, Cosmint, Estée Lauder, Framesi, GlaxoSmithKline Consumer Healthcare, ICR – Industrie Cosmetiche Riunite, Istituto Ganassini, L’Erbolario, Lisap Laboratori Cosmetici, L’Oréal Italia, Paglieri, Shiseido Cosmetici Italia, Sinerga, Vagheggi. L’auspicio è che, nel prossimo futuro, altre realtà possano aderire contribuendo alla diffusione del progetto».

Per partecipare ai laboratori di bellezza chiamare il Presidio Ospedaliero D. Camberlingo al numero telefonico 0831/851298 (DH Oncologico) o la segreteria dell Associazione Pandora I-Dea 392/8236910 

Il prossimo laboratorio di bellezza de La forza e il sorriso si terrà lunedì 26 settembre 2016 (10.00-12.30) presso la Direzione Sanitaria dell’Ospedale D. Camberlingo. 

Per maggiori informazioni sul progetto: www.laforzaeilsorriso.it