Il Gruppo Cosmetici Erboristeria partecipa a SANA Restart

Il Gruppo Cosmetici Erboristeria di Cosmetica Italia rinnova la propria presenza e collaborazione a supporto delle attività connesse a SANA.

Nel contesto dell’emergenza sanitaria che ha rapidamente portato a una rimodulazione di eventi e fiere, SANA Restart è la tre giorni (9-11 ottobre 2020) studiata per dare sostegno e visibilità al mondo del biologico e del naturale, consentendone il rilancio del business nel rispetto delle misure di sicurezza.

Tra le attività in programma sarà centrale anche il convegno organizzato dal Gruppo Cosmetici Erboristeria di Cosmetica Italia previsto per sabato 10 ottobre, giornata dedicata ai temi della cura della persona. L’incontro proporrà un approfondimento sulla cosmesi naturale e bio nel post Covid-19 aprendo nuove riflessioni sui paradigmi che riguarderanno aziende e consumatori; il coinvolgimento di esperti anche del mondo accademico arricchirà i contenuti dell’incontro che sarà trasmesso in live streaming per poter raggiungere un pubblico più allargato.

«In questi mesi il settore cosmetico ha dimostrato ancora una volta di essere un’industria che fa bene al Paese – ha commentato il presidente di Cosmetica Italia Renato Ancorotti – Con tenacia e responsabilità le nostre aziende si sono impegnate in riconversioni record per offrire prodotti per l’igiene personale fondamentali per il contenimento del virus; è apparso evidente il valore sociale dei cosmetici che quotidianamente si rivelano alleati fondamentali per il benessere di ognuno di noi».

Il settore si contraddistingue anche per il proprio valore scientifico, con costanti investimenti in ricerca e innovazione, ed economico. Non si dimentichi infatti che l’intero sistema economico della filiera della cosmesi vale 33 miliardi di euro e coinvolge quasi 400mila addetti.

«SANA Restart sarà il primo appuntamento in presenza del calendario fieristico di questo 2020; un segnale del desiderio di ripartenza e di rilancio di aziende ed operatori – ha dichiarato Antonio Argentieri, presidente del Gruppo Cosmetici Erboristeria – Anche le imprese che operano nel nostro canale stanno affrontando le sfide legate all’emergenza Covid-19 mettendo in campo la competenza, la professionalità e l’attenzione al consumatore che le contraddistinguono».

Nel 2019 il valore dei consumi cosmetici nel canale erboristeria ha registrato una crescita dell’1,4% e un valore di circa 450 milioni di euro. In particolare, si accentua l’attenzione del consumatore verso i cosmetici a connotazione naturale che, interessando anche altri canali, si stima rappresentino un fenomeno da oltre 1.100 milioni di euro.